Richiedi subito il tuo preventivo

Trasporto Intermodale

Devi organizzare un trasporto intermodale? Noi ti garantiamo un servizio sicuro e di qualità.

Ico-Intermodal

Competenza, dedizione, efficienza e passione sono le caratteristiche che tutti i nostri clienti ci riconoscono.

Grazie alla nostra esperienza siamo in grado di pianificare il trasporto sin nei minimi dettagli, scegliendo il percorso più sicuro per la tua merce e ovviamente più veloce.

Il trasporto intermodale consiste nel trasferimento di merce da una punto di prelievo della merce a una destinazione finale utilizzando unità di traffico intermodali (UTI), solitamente container, disponendo di due o più mezzi di trasporto

La possibilità di cambiare/combinare la modalità di trasporto (strada-rotaia, strada-mare) rende l'intermodale valido sotto diversi aspetti:

  • è economico - con il treno si evitano le fluttuazioni di costo dei carburanti;
  • è ecologico - minori emissioni e impatto sull'ambiente;
  • è efficiente - pesi superiori, puntualità, integrità delle merci, compatibilità delle unità di carico...

Si tratta di un trasporto molto flessibile, che soddisfa esigenze diverse: può essere trasportata qualsiasi tipologia di merce, senza alcuna esclusione.

Cos'è il trasporto intermodale

Una prima caratteristica del trasporto intermodale è che la merce dovrà essere pronta per il carico presso la fabbrica o il magazzino dello spedizioniere all'interno di un container (unità di trasporto Intermodale - UTI), da dove non viene mai rimossa fino al raggiungimento della destinazione. Per esercitare un trasporto intermodale è necessario avere la possibilità di utilizzare unità di traffico intermodali standard, mezzi e attrezzature adatte al tipo di trasporto scelto, una rete di infrastrutture adeguata, composta da impianti e vie di comunicazione e un sistema informativo che possa supportare nel migliore dei modi le attività di organizzazione e di trasporto delle merci.

Differenti trasporti intermodali

Una particolare forma di trasporto intermodale è costituito dal trasporto combinato (TC); questo tipo di trasporto combina il trasporto della merce su strada per i tragitti iniziali e finali, quindi tra i punti di partenza e destinazione della merce nonché i terminali di trasbordo, con il trasporto ferroviario (ma anche in alcuni casi marittimo ed eventualmente fluviale) per il percorso più lungo e rilevante dell'intero trasporto. Nel caso del trasporto combinato esiste un'ulteriore suddivisione tra il trasporto combinato non accompagnato (TCnA) e il trasporto combinato accompagnato (TCA). La prima tipologia si ha quando l'unità di traffico viene trasbordata insieme al mezzo stradale non motorizzato che la trasporta. Nel caso invece di trasbordo combinato accompagnato il mezzo stradale che trasporta l'unità di traffico intermodale viene trasbordato completamente, quindi insieme alla sezione di guida e all'autista. Esiste anche il trasporto intermodale nave-nave (chiamato anche transhipment), dove le UTI vengono trasbordate dalle navi portacontainer oceaniche (liner) a navi portacontainer di dimensioni ridotte (feeder) oppure a chiatte, nel caso di traffico fluviale interno.

Air container

Una particolare tipologia di trasporto intermodale, con caratteristiche differenti da quelle tipiche di questo tipo di trasporto, è il trasporto intermodale degli air courier. In questo particolare caso di trasporto intermodale non c'è la possibilità e nemmeno la necessità di usare container in quanto solitamente il trasportatore dovrà portare a destinazione merce di piccole e medie dimensioni, per lo più plichi di corrispondenza, pacchi e posta in genere. Il prelievo della merce avviene generalmente con un piccolo mezzo di trasporto su strada presso il mittente; successivamente la merce verrà portata alla pista di decollo e caricata sull'aereo. Una volta atterrato presso l'aeroporto di destinazione la merce verrà prelevata per completare l'ultima tratta del viaggio nuovamente su piccoli mezzi su strada.

Autostrada viaggiante

Come anticipato una tipologia di trasporto intermodale è quello con il trasbordo accompagnato; quando questo tipo di trasbordo avviene con la combinazione strada ferrovia si dice che il trasporto intermodale è di tipo "traffico accompagnato" o "autostrada viaggiante". In questo caso il container contenente la merce viaggia su di un tir dove l'autista avrà una propria cuccetta in cabina. Il tir verrà caricato su di un treno, combinando il viaggio su strada con il viaggio su rotaie. In questo modo l'autista potrà riposarsi mentre il proprio tir con il container continueranno a viaggiare; si ridurrà notevolmente il tempo di viaggio della merce, poiché non ci saranno le ore in cui la merce non viaggerà per il riposo dell'autista. Questo tipo di viaggio intermodale è molto sviluppato in paesi che vogliono limitare il traffico di tir specialmente in alcuni tratti delle proprie autostrade; spesso questi paesi incentivano con sovvenzioni questo tipo di trasporto intermodale accompagnato.

Diverse tipologie di unità di trasporto intermodale

Solitamente il trasporto intermodale avviene con l'utilizzo di container. Ma le unità di trasporto intermodali (UTA) possono essere anche semirimorchi o casse mobili. I container più diffuso ed utilizzato per trasporti intermodali è il container ISO. Si tratta di un parallelepipedo in metallo di misura determinata per legge internazionale nel 1967. Nel rispetto della legge ogni container è numerato e registrato con undici caratteri alfanumerici; inoltre avrà degli attacchi omogenei ed omologati specifici per il fissaggio dello stesso sui differenti mezzi di trasporto utilizzati. Il semirimorchio è un tipo di rimorchio collegato a snodo alla motrice; quando il semirimorchio è collegato al trattore stradale, verrà formato l'autoarticolato. La facilità di stacco del semirimorchio lo rende facilmente utilizzabile nel trasporto intermodale, specialmente in quello strada-ferrovia. Le casse mobili sono delle unità di trasporto intermodali apparentemente simili ai container ma con alcune evidenti differenze. Le casse mobili non possono esser impilate e sono di peso ridotte rispetto al container, permettendo di sfruttare un maggiore spazio al suo interno. Inoltre la cassa mobile è munita di puntelli, quindi può essere installata e rimossa dal veicolo senza la necessità di utilizzare mezzi ausiliari (ad esempio gru). Le casse mobili è utilizzata principalmente per il trasporto intermodale strada-ferrovia in ambito europeo.

Vantaggi del trasporto intermodale

Il trasporto intermodale presenta differenti vantaggi sia in termini di facilità di trasporto che in termini di sicurezza. La facilità di trasferire le unità di traffico tra le modalità di trasporto utilizzate è uno dei principali vantaggi di questo tipo di trasporto. Il fatto che la merce non venga mai prelevata o spostata dal container invece garantisce una mancanza di manipolazioni intermedie riducendo di molto il rischio di danneggiamento della merce trasportata. La combinazione di questi vantaggi porta ad un minor costo di trasbordo tra i vari mezzi utilizzati per il trasporto e una maggiore velocità del trasporto.

Svantaggi del trasporto intermodale

Uno degli svantaggi del trasporto intermodale consiste nel fatto che questi sistemi necessitano di un grosso investimento di capitali per le infrastrutture. Principalmente questo è dovuto al fatto che l'utilizzo dei container per trasportare la merce fanno aumentare notevolmente il peso totale del trasporto; conseguentemente si ha la necessità di infrastrutture più complesse in termini di organizzazione e dimensione. La possibilità dell'utilizzo del trasporto intermodale è quindi collegata alla presenza di specifiche infrastrutture.

Ingegnere dei trasporti

Una figura molto importante quando si pianifica un trasporto intermodale è l'ingegnere dei trasporti. Questa figura ha lo scopo di progettare in ogni sua parte il trasporto della merce dei clienti in modo efficiente e sicuro. In particolar l'ingegnere dei trasporti conosce la regolamentazione che regola il trasporto delle merci, oltre ad avere la capacità di gestire al meglio le infrastrutture e i servizi di trasporto stradale, ferroviario, marittimo e aereo, pianificando al meglio il viaggio intermodale della merce. Ha inoltre la capacità di valutare la presenza o l'insorgere di eventuali problematiche inerenti la sicurezza in ogni fase del trasporto. È quindi una figura fondamentale quando si deve pianificare un viaggio intermodale.

Scegliere il trasporto Intermodale, significa scegliere un trasporto sicuro.

Il trasporto intermodale è perfetto per chi ha bisogno di spedizioni che coprono lunghe o lunghissime distanze.
La merce che ci consegni viene sistemata in un container e non verrà più spostata fino a quando non arriva a destinazione.

La mancanza di manipolazioni intermedie del carico garantisce quindi un minor rischio di danneggiamento della merce, ma anche, non meno importanti, una riduzione dei costi di trasferimento tra mezzi differenti e molto spesso una maggior velocità e ottimizzazione dei tempi.

COMBINAZIONE DI PIÙ MEZZI

Con il trasporto intermodale il container viene caricato prima su un camion e successivamente spostato su un treno o sul ponte di una nave. Questa combinazione di più mezzi di trasporto permette di coprire lunghe distanze, di ridurre i costi e, diminuendo il traffico stradale, di contribuire anche a limitare i danni ambientali.

È un'ottima soluzione e potrebbe essere quella su misura per te!

Non è mai stato così facile
Ti risponderemo entro 60 minuti

Destinazioni europee

TUTTI I NOSTRI SERVIZI

Spedizioni internazionali: +41 91 695.17.77
Spedizioni nazionali Italia: +39 0371 76.04.64

Desideri avere maggiori informazioni o un preventivo sui nostri servizi?

Fatti richiamare!

Lasciaci il tuo numero, verrai richiamato IMMEDIATAMENTE!

(*) campi obbligatori

A quale numero vuoi essere contattato? Inserire il prefisso internazionale, ad esempio per l’Italia 0039xxxxxxxxxx
Di chi dobbiamo chiedere?
Come si chiama l’azienda?

Per inviare la richiesta digita i caratteri visualizzati nell'immagine.


Dichiaro di aver letto e di accettare l’Informativa ai sensi del GDPR 2016/679

Il Servizio RECALL è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.