Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra azienda in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più sui cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.


Brennero e San Gottardo i valichi più trafficati

Ieri, il 24 giugno, durante il forum internazionale dedicato ai trasporti iMONITRAF! a Innsbruck sono stati resi noti i dati dell'Istituto Regionale e il Management del Territorio dell'EURAC sulla situazione trasporto attraverso i valichi alpini. Il progetto iMONITRAF! prevede, infatti, una costante attività di monitoraggio dei trasporti sulle Alpi e i valichi, attività iniziata nel 2005. Ogni anno vengono raccolti i dati per poi essere discussi con esperti, amministratori e politici, in modo da individuare soluzioni per limitare gli effetti negativi del traffico, non penalizzare nessun valico.

Dallo studio emerge come il Brennero sia dal 2005 il più trafficato, con una media nell'ultimo anno di 27 mila veicoli al giorno, 17 mila attraverso il San Gottardo e meno di 5 mila sul Frejus. Questa differenza è ancora più evidente se si vanno a vedere i mezzi di trasporto pesante: ogni giorno percorrono il Brennero circa 8.800 mezzi.

Dei cinque valichi alpini il Brennero è quello che negli ultimi anni ha segnato anche un aumento più cospicuo nel traffico, se il Tarvisio è in calo, il Frejus e il Monte Bianco sono stabili. Matthias Wagner, ricercatore dell'Istituto per lo Sviluppo Regionale e il Management del Territorio dell'EURAC, ha così commentato i dati "Soprattutto per il trasporto merci il Brennero subisce il cosiddetto traffico di deviazione: i tunnel verso la Francia e la Svizzera prevedono pedaggi molto più alti e differenziati a seconda della classe di inquinamento del veicolo. In Svizzera inoltre i carburanti sono più costosi e anche questo determina una preferenza per il Brennero."

trasporto-gomma-brennero

La presentazione dei dati è stata l'occasione per tecnici e politici di discutere del tema e elaborare una soluzione per la gestione del traffico. I valori del biossido d'azoto legati al traffico sono, infatti, costantemente sopra i limiti stabiliti dall'Unione Europea sia nelle regioni del Brennero, sia del San Gottardo. Si è discusso di metodologie per contribuire a regolare il traffico su gomma e incentivare il trasporto merci ferroviario.

Contattaci

Spedizioni internazionali: +41 91 695.17.77
Spedizioni nazionali Italia: +39 0371 76.04.64

Desideri avere maggiori informazioni o un preventivo sui nostri servizi?

Fatti richiamare!

Lasciaci il tuo numero, verrai richiamato IMMEDIATAMENTE!

(*) campi obbligatori

A quale numero vuoi essere contattato? Inserire il prefisso internazione, ad esempio per l’Italia 0039xxxxxxxxxx
Di chi dobbiamo chiedere?
Come si chiama l’azienda?

Cliccando sul pulsante "CHIAMAMI" dichiaro di aver letto di accettare l'informativa sulla privacy

Il Servizio RECALL è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.