Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra azienda in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più sui cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.


Ampliamento asse ferroviario del San Gottardo

La commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni degli Stati (CTT-S) in Svizzera sta trattando in questi giorni il tema dell'ampliamento dell'asse ferroviario del San Gottardo e chiede al Parlamento del Paese lo stanziamento di quasi un miliardo di franchi per procedere con i lavori, che andrebbero anche a coprire i lavori in territorio italiano.

Seppur favorevole la commissione delle finanze degli Stati (CdF-S) chiede, però, allo Stato Italiano l'approvazione dell'accordo per il finanziamento dell'adeguamento dell'asse ferroviario del San Gottardo sul versante italiano.

I lavori di ampliamento del tratto da Basilea, Chiasso, Milano/Novara è auspicato per sviluppare il trasporto di semirimorchi così da favorire il trasporto combinato, passando dalla strada alla ferrovia. La conclusione dei lavori è prevista per il 2020 e comporterebbero un finanziamento di 940 milioni di franchi, di cui 710 per il versante Svizzero, mentre 230 milioni per opere a sud di Chiasso.

Attualmente è solo l'asse ferroviario Lötschberg-Sempione ad essere idoneo al trasporto di semirimorchi con altezza di 4 metri. Si tratta però di un asse prossimo alla saturazione. Per questo l'accordo tra i due Paesi sarebbe fondamentale per gli operatori che effettuano trasporti combinati sia in Svizzera, sia in Italia. Si stima, infatti, che la nuova tratta del San Gottardo possa permettere il trasferimento dalla strada alla rotaia di circa 160 mila semirimorchi all'anno, con consequenziali ottimizzazioni nel trasporto merci e miglioramenti della circolazione su strada. I lavori di ampliamento sarebbero comunque necessari per migliorare il trasporto merci in Svizzera, in quanto sia nel traffico stradale sia in quello combinato si è riscontrato un aumento di semirimorchi con altezza di 4 metri. Gli Stati dovranno esaminare la documentazione e i progetti di ampliamento nel dettaglio in settembre, per quella data aspetta, infatti, ragguagli su aspetti tecnici del progetto governativo.

Nel progetto potrebbero anche essere previste anche soluzioni per ridurre le emissioni foniche della ferrovia, da visionare, inoltre, anche la possibilità di vietare il transito dei vagoni merci con ceppi frenanti in ghisa, che di fatto sono molto rumorosi.

Galleria di risanamento al San Gottardo

Devi organizzare un
trasporto da/per la Svizzera?

Scopri il nostro servizio

Contattaci

Spedizioni internazionali: +41 91 695.17.77
Spedizioni nazionali Italia: +39 0371 76.04.64

Desideri avere maggiori informazioni o un preventivo sui nostri servizi?

Fatti richiamare!

Lasciaci il tuo numero, verrai richiamato IMMEDIATAMENTE!

(*) campi obbligatori

A quale numero vuoi essere contattato? Inserire il prefisso internazione, ad esempio per l’Italia 0039xxxxxxxxxx
Di chi dobbiamo chiedere?
Come si chiama l’azienda?

Cliccando sul pulsante "CHIAMAMI" dichiaro di aver letto di accettare l'informativa sulla privacy

Il Servizio RECALL è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.