Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra azienda in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più sui cookie clicca qui.
Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie.


Accordo per il potenziamento ferroviario tra Italia Svizzera

Italia e Svizzera hanno firmato l'accordo per il finanziamento congiunto dei lavori di potenziamento delle linee ferroviarie tra Luino/Chiasso e Milano. In vista dell'apertura del tunnel base del Gottardo il ministro dei Trasporti italiano, Maurizio Lupi, e la consigliera federale,  Doris Leuthard, hanno quindi siglato l'intesa per l'adeguamento della rete ferroviaria italiana alla nuova galleria, che sarà operativa nel 2016.

Potenziamento ferrovia italia svizzera

Dopo che il parlamento svizzero aveva approvato il finanziamento anche per la tratta ferroviaria dal confine a Milano, il nuovo accordo prevede l'erogazione di 120 milioni di euro da parte dello Stato elvetico per l'adeguamento delle gallerie sulla linea Luino al trasporto merci di semirimorchi alti quattro metri, mentre l'Italia stanzia 40 milioni di euro per sistemare la linea ferroviaria Milano-Chiasso, in modo da permettere il trasporto di convogli merci lunghi fino a 750 metri.

Da un recente studio svolto dall'Università Bocconi emerge che attraverso la Svizzera viaggiano ogni anno circa 35,2 milioni di tonnellate di merci, di cui il 63% è trasporto su rotaia. Il maggior numero arriva dai terminal della Lombardia e da Novara verso Germania e Benelux. A oggi su questa direttrice possono viaggiare solo convogli lunghi al massimo 550 metri e con altezza massima di 3,8 metri; la nuova galleria permetterà, invece, il passaggio anche di treni fino a 750 metri, alti 4,1 metri. Ma oltre all'adeguamento della linea ferroviaria, si renderà necessario anche un intervento sui terminal, in modo che si possano adattare al previsto aumento del traffico merci, secondo sempre lo studio della Bocconi dal 2020 si raggiungeranno 1.196.146 spedizioni, con una crescita su tutti i nodi del nord Italia. Sempre secondo l'università tutte le opere necessarie per l'adeguamento in Italia arriveranno a una spesa complessiva stimata di 2,75 miliardi di euro per: accesso al Gottardo e adeguamento della rete ferroviaria, realizzazione della Gronda Est, potenziamento del Sempione e sistemazione dei terminal.

Contattaci

Spedizioni internazionali: +41 91 695.17.77
Spedizioni nazionali Italia: +39 0371 76.04.64

Desideri avere maggiori informazioni o un preventivo sui nostri servizi?

Fatti richiamare!

Lasciaci il tuo numero, verrai richiamato IMMEDIATAMENTE!

(*) campi obbligatori

A quale numero vuoi essere contattato? Inserire il prefisso internazione, ad esempio per l’Italia 0039xxxxxxxxxx
Di chi dobbiamo chiedere?
Come si chiama l’azienda?

Cliccando sul pulsante "CHIAMAMI" dichiaro di aver letto di accettare l'informativa sulla privacy

Il Servizio RECALL è disponibile dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.